Corso di Manipolazione Viscerale

Il corso di manipolazione Viscerale ha come obiettivo di individuare, attraverso un attento esame visivo e dei test palpatori, quanto sia influente una disfunzione viscerale nel determinare modifiche dell’assetto posturale e quali sono le tecniche più efficaci per rimuoverlo.

I visceri infatti sono in grado di alterare sia la tonicità della muscolatura corrispondente al loro metamero di riferimento attraverso il riflesso viscero-somatico, sia l’atteggiamento posturale attraverso i collegamenti anatomici con le strutture muscolari, fasciali e scheletriche ad essi connesse.

Verranno poi effettuate delle valutazioni palpatorie al fine di rilevare la possibile presenza di un’irritazione gastro-esofagea o la dolorabilità e/o il gonfiore addominale, differenziandone l’area più disfunzionale cercando di capire quale sia l’eccesso di molecole che stanno irritano l’intestino come possono fare il nichel, i lieviti, i latticini, gli amidi e il glutine.

Queste sostanze possono infatti irritare l’intestino, in diverse regioni a seconda del tratto dove avviene il loro assorbimento e, se non viene ridotto il loro consumo possono essere causa di lombalgie, pubalgie, dorsalgie e in generale di altri disturbi muscolo scheletrici.

Giorno 1

Principi generali che governano la postura
Concetti di nutrizione
Anatomia palpatoria
Disfunzioni viscerali e relative modifiche posturali

Giorno 2

Test palpatori sui visceri
Tecniche viscerali su stomaco, fegato, intestino, reni e organi pelvici.


Insegnante : Matteo Tuvinelli